Shop

Cos'è l'insonnia?

Hai difficoltà ad addormentarti o provi stanchezza e altre forme di angoscia diurna? Probabilmente stai cercando una risposta alla domanda "Perché non riesco a dormire?". Se questo sembra un giorno della tua vita, è probabile che tu abbia l'insonnia.

L'insonnia è un tipo di disturbo del sonno. I pazienti che soffrono di questa condizione hanno difficoltà ad addormentarsi, rimanere addormentati o entrambi. La maggior parte dei malati inoltre non si sentono riposati neanche al risveglio.

Ci sono una serie di fattori che entrano in gioco sul motivo per cui si verificano l'insonnia e l'insonnia cronica. Gli operatori sanitari indicano stress, depressione, altre malattie mediche, dolore e altri disturbi come i principali colpevoli. Stanchezza e affaticamento sono solo l'inizio. Per coloro che hanno l'insonnia cronica, i pazienti possono lamentarsi di una cattiva funzione cerebrale, disturbi fisici e cambiamenti di umore. Sebbene queste cose non mettano in pericolo la vita, gli inconvenienti sono troppi e possono influenzare lo stile di vita e la qualità della vita della persona.

Statistiche

Se soffri di disturbi del sonno, non sentirti solo. Questo è un problema di salute comune in molti paesi.

L'insonnia colpisce persone di tutte le età, etnie e generi, ma è leggermente più diffusa negli uomini rispetto alle donne.

Infatti, solo negli Stati Uniti, circa il 30-40% degli adulti ha indicato di aver avvertito i sintomi di questo disturbo del sonno. E nello stesso studio condotto dal National Center for Sleep Disorders Research, dal 10 al 15 per cento degli adulti ha indicato di avere insonnia cronica. Circa 42 milioni di americani soffrono di insonnia cronica.

Tipi di insonnia

Una persona può soffrire di due tipi di insonnia:

  • l'insonnia a breve termine (acuta) persiste per alcuni giorni o settimane
  • l'insonnia a lungo termine (cronica) persiste per mesi

L'insonnia cronica è tipicamente secondaria a una condizione primaria come la depressione o il consumo di determinati farmaci da prescrizione. L'insonnia acuta è tipicamente l'insonnia primaria, ovvero l'insonnia non associata a condizioni o problemi di salute.

Sintomi di insonnia: quali sono i segni di insonnia?

I principali sintomi dell'insonnia sono l'incapacità di addormentarsi, rimanere addormentati o una combinazione dei due problemi. Alcune persone possono svegliarsi durante la notte e non essere in grado di tornare a dormire o svegliarsi troppo presto la mattina. Altri sintomi includono:

  • Sensazione di stanchezza al risveglio
  • Eccessiva sonnolenza o stanchezza diurna
  • Difficoltà a concentrarsi o concentrarsi
  • Depressione o ansia
  • Mal di testa
  • Problemi gastrointestinali
  • Ansia per il sonno
  • Scarso controllo del motore

Cause di insonnia: cosa causa l'insonnia?

Non riuscire a dormire è una cosa terribile da avere, sembra che non ci sia alcuna ragione apparente per te di alzarti e ogni ora che passa anticipi quanto sarai stanco il giorno successivo al lavoro. La causa dell'insonnia che ti fa girare e rigirare potrebbe essere solo una cosa o una varietà di fattori.

Capire cosa causa l'insonnia ti aiuterà ad addormentarti più velocemente ea trovare una soluzione a questo problema a tempo pieno. Significherà anche una migliore notte di sonno per il tuo partner addormentato che potrebbe essere spinto verso l'insonnia dal tuo!

Cause psicologiche

Hai mai sentito qualcuno dire che la causa dell'insonnia è tutta nella tua testa? Beh, potrebbe essere vero. Le cause psicologiche sono un fattore importante nel mantenere le persone sveglie. La maggior parte delle volte le persone non imparano a spegnersi e smettono di pensare agli eventi della giornata quando tornano a casa.

L'ansia può essere una delle principali cause di insonnia. Pensare a quello che è successo al lavoro e quello che accadrà il giorno dopo può tenerti sveglio tutta la notte. Quindi può essere ansioso di pagare le bollette, sbarcare il lunario e una varietà di altre cose che devi affrontare ogni giorno.

Lo stress e le situazioni stressanti possono anche essere una causa di insonnia. Sottolineare cose che non puoi cambiare ti terrà sveglio tutta la notte. Spesso lo stress è combinato con l'ansia e quando hai entrambe queste cose nel piatto può essere difficile dormire la notte.

Cambiamenti fisici

Sebbene molta insonnia sia causata da cause psicologiche, ci sono casi in cui entrano in gioco fattori fisici. I cambiamenti ormonali possono essere una causa di insonnia, in particolare nelle donne. Le donne possono sperimentare l'insonnia durante la gravidanza, le mestruazioni e la menopausa. La sindrome premestruale può anche portare a donne che soffrono di insonnia.

L'invecchiamento porta molti cambiamenti fisici e uno di questi è l'insonnia. La melatonina è un ormone che controlla il sonno. Più si invecchia, meno questo ormone viene secreto nel corpo. Quando raggiungerai i 60 anni, i tuoi livelli di melatonina saranno diminuiti in modo significativo e potresti non riuscire a dormire molto.

Anche problemi respiratori e allergie possono tenerti sveglio. Non riuscire a dormire quando si soffre di asma o allergie è comune e comprensibile in quanto si avverte disagio, indipendentemente da quanto si possa essere stanchi. Controlla se qualcuno di questi fattori potrebbe essere la causa della tua insonnia e poi vedi cosa puoi fare al riguardo.

L'insonnia è un disturbo del sonno formidabile ma gestibile. I sintomi dell'insonnia includono: perdita di sonno, disturbi del sonno, irritabilità e diminuzione della concentrazione mentale e della chiarezza. Le cause dell'insonnia negli adulti variano. Sebbene non tutte le cause di insonnia negli adulti siano esclusivamente per gli adulti, le cause dell'insonnia nei bambini hanno alcune differenze. Le differenze tra le cause dell'insonnia del sonno negli adulti e nei bambini risiedono nella varietà e nel grado delle cause.

Diagnosi di insonnia: come viene diagnosticata l'insonnia?

Un medico o uno specialista del sonno ti farà diverse domande sulla tua storia medica e sui tuoi schemi di sonno.

È inoltre necessario un esame fisico per cercare possibili condizioni sottostanti. Oltre a ciò potresti anche ottenere uno screening per disturbi psichiatrici e uso di droghe e alcol.

Per ottenere una diagnosi di insonnia, i tuoi problemi di sonno dovrebbero durare più di 1 mese. Dovrebbero anche avere un impatto negativo sul tuo benessere. Devono causare angoscia o disturbare il tuo umore o le tue prestazioni.

Il medico o lo specialista potrebbe chiederti di tenere un registro del sonno per comprendere meglio i tuoi schemi di sonno.

Potrebbero essere necessari altri test come un polisonnografo. Questo è un test che si svolge durante il sonno per registrare i tuoi schemi di sonno. È possibile che venga eseguita l'actigrafia. Funziona attraverso un piccolo dispositivo da polso chiamato actigraph per misurare i tuoi movimenti e gli schemi sonno-veglia.

Trattamento dell'insonnia: come trattare l'insonnia?

Trattare efficacemente l'insonnia dipenderà molto dalla sua causa. A volte l'insonnia scompare da sola, soprattutto se è causata da problemi temporanei come il jet lag. Altre volte, potrebbe essere necessario apportare cambiamenti allo stile di vita come indossare i tappi per le orecchie o sviluppare una routine della buonanotte per dormire per superare l'insonnia.

Sono disponibili opzioni di trattamento dell'insonnia e gli esempi che possono essere selezionati includono la terapia cognitivo comportamentale, l'assunzione di farmaci approvati dalla FDA e altre opzioni di trattamento naturale come il cambiamento nello stile di vita.

Terapia comportamentale cognitiva o CBT

Una popolare opzione di trattamento dell'insonnia cronica è attraverso l'uso della terapia cognitivo comportamentale o CBT. Questo è considerato un approccio non medico nell'affrontare il disturbo del sonno. Questa opzione di trattamento si basa sulla convinzione che l'insonnia cronica spesso si manifesti insieme a una serie di fattori. In questa opzione di trattamento, al paziente verrà chiesto del disturbo del sonno e questo è noto come colloquio clinico. E per trattare efficacemente il disturbo, verranno presi in considerazione diversi approcci come la restrizione del sonno, il controllo degli stimoli e una corretta igiene del sonno. Tutti questi approcci devono essere integrati da un adeguato rilassamento.

Uso di farmaci approvati dalla FDA (sonniferi)

Ci sono molti farmaci per dormire che vengono usati e abusati da molti pazienti con insonnia e alcuni di questi sonniferi sono considerati farmaci da banco. Ma non tutti questi farmaci sono utili per gli insonni. Secondo la conferenza NIH del 2005 sulla gestione dell'insonnia, solo gli agonisti del recettore delle benzodiazepine sono considerati efficaci e sicuri contro l'insonnia. La conferenza ha anche approfondito il fatto che altri farmaci per il sonno sono supportati da prove insufficienti quando si tratta di efficacia e sicurezza.

Uso di rimedi naturali

Molte persone sono sorprese dal tipo di rimedi naturali per dormire utilizzati, ma tutte le soluzioni menzionate di seguito hanno una lunga storia di efficacia ma anche sicure.

  • Aromaterapia - Ci sono molti rimedi naturali per dormire che coinvolgono la fragranza con l'aromaterapia come la più popolare. Quando veniva utilizzato centinaia di anni fa, il sistema di erogazione era rozzo, ma oggi vengono venduti dispositivi economici in cui gli oli essenziali specifici vengono riscaldati con la fragranza che riempie l'aria e favorisce un sonno ristoratore. Gli oli essenziali più efficaci includono lavanda, sandalo, camomilla e rosmarino.
  • Calcio e Magnesio - Entrambi questi ingredienti naturali favoriscono il sonno ma, se combinati, il livello di efficacia aumenta in modo significativo. La cosa grandiosa di questo particolare rimedio è che mentre una persona finalmente ottiene il sonno necessario, queste sostanze offrono benefici per la salute. Ad esempio, il calcio rafforza la densità ossea mentre il magnesio previene le malattie cardiovascolari.
  • Luppolo - La maggior parte delle persone pensa alla birra quando sente il termine "luppolo", ma questo fiore femminile in realtà offre un effetto calmante naturale. È interessante notare che il luppolo è un sedativo delicato che, se assunto in dosi da 30 a 120 milligrammi in base alla causa e alla gravità del problema del sonno, il sonno arriva subito dopo essere andati a letto.
  • L-teanina - La L-teanina pura è un potente aminoacido derivato dal tè verde. La maggior parte delle persone sa che il tè verde è stato usato per scopi medicinali nel corso di migliaia di anni, quindi ha perfettamente senso che questo sia uno dei migliori rimedi naturali per dormire. Un metodo per introdurre l'amminoacido nel corpo sarebbe bere tre tazze di tè verde al giorno, ma insieme a questo, potrebbe essere assunto un integratore di tè verde di alta qualità. Uno degli aspetti affascinanti della L-teanina è che favorisce un sonno ristoratore durante la notte, ma produce una calma vigilanza durante il giorno.
  • Meditazione - Calmare la mente e il corpo usando la meditazione è utile per molte persone che lottano per dormire bene. La meditazione è disponibile in una varietà di forme in modo che un individuo possa scegliere quella preferita per includere la preghiera, lo yoga, la visualizzazione, le immagini e così via. Per i migliori risultati, si consiglia di utilizzare la forma di meditazione scelta circa 10 minuti prima di coricarsi.
  • Melatonina - Uno dei più benefici di tutti gli ingredienti utilizzati nei rimedi naturali per il sonno, la melatonina è un ormone prodotto nel corpo per favorire il sonno. Tuttavia, quando una persona ha una carenza di questo ormone o soffre di un problema di sonno molto grave, l'assunzione di melatonina sotto forma di integratore potrebbe aiutare. Una nota importante è che il rischio di tossicità, infertilità e depressione esiste se la dose fosse troppo alta, quindi sarebbe imperativo per una persona parlare con un medico prima di assumere questo integratore.
  • Valeriana - Di tutti gli ingredienti utilizzati per preparare rimedi naturali per dormire, la valeriana è probabilmente l'erba usata più spesso. Per la maggior parte delle persone, la valeriana promuove il sonno profondo ma accelera anche il tempo necessario a una persona per addormentarsi e migliora la qualità del sonno.
  • Lattuga selvatica - La lattuga selvatica per rimedi naturali per il sonno può essere acquistata da un negozio di cibi integrali, dal mercato agricolo locale, a volte nella sezione biologica di negozi di alimentari più grandi o, se si preferisce, coltivata in un orto domestico. Quando uno scarso sonno è associato alla sindrome delle gambe senza riposo o all'ansia, la lattuga selvatica funziona alla grande in quanto produce un effetto calmante e allevia il disagio associato alla RLS.

Cambiamenti nello stile di vita

Molte persone hanno problemi ad addormentarsi. Questo disturbo del sonno colpisce circa 3.5 milioni di americani ogni anno. Ecco alcuni suggerimenti sullo stile di vita che possono migliorare la tua routine del sonno:

  • Imposta un programma - quando vai a letto presto una sera e tardi la sera successiva, il tuo corpo non sa quando è ora di svegliarsi o di andare a dormire e per un lungo periodo di tempo potresti soffrire di qualcosa di simile al jet lag cronico. La cura è semplice, imposta l'orologio alla stessa ora ogni sera e ogni mattina, compresi i fine settimana. Ovviamente ci saranno delle eccezioni occasionali, ma se vai a letto alla stessa ora e ti svegli alla stessa ora, questo ti aiuterà ad addormentarti meglio.
  • Esercitare - fare esercizio è un ottimo rimedio per addormentarsi e rimanere addormentati. L'esercizio fisico può ridurre lo stress e questo rende più facile addormentarsi e rimanere addormentati. Qualsiasi tipo di esercizio aerobico farà il trucco; tuttavia, evita di fare esercizio tre ore prima di andare a letto perché potresti essere troppo pompato per addormentarti.
  • Stimolanti - salta gli stimolanti come la caffeina, il caffè è il più ovvio ma ce n'è abbastanza in soda, cioccolato, alcol, farmaci dietetici e antidolorifici. Rimedi come le tisane ti aiuteranno ad addormentarti e a rimanere addormentato. Se fumi, ecco un altro motivo per smettere, la nicotina aumenta la pressione sanguigna e il battito cardiaco, entrambi rendono difficile addormentarsi.
  • Foods - guarda cosa mangi, tutto ciò che ti dà fastidio allo stomaco dovrebbe essere tolto dal menu. Non mangiare nulla di pesante prima di coricarti perché il processo di digestione ti manterrà sveglio. Puoi superare la fame prima di coricarti con un bicchiere di latte e ti aiuterà ad addormentarti perché è caricato con triptofano, un amminoacido utilizzato dal corpo per produrre una sostanza chimica del cervello chiamata serotonina che calma l'attività nervosa.
  • Dimentica i sonniferi - I medici prescriveranno aiuti per il sonno agli insonni più ostinati per interrompere il ciclo in modo che possano dormire un po ', ma è meglio provare aiuti naturali per il sonno per curare l'insonnia. Il problema con i sonniferi è che possono creare dipendenza e da cui è difficile allontanarsi. E, nel tempo, perdono la loro efficacia e finisci per prenderne sempre di più.
  • Nessun problema a letto - non andare a letto con preoccupazioni. Decidi il luogo e l'ora in cui ti preoccuperai di tutte le cose che ti danno fastidio e poi non portarli a letto. Puoi preoccuparti delle cose in cucina o in soggiorno, ma non in camera da letto. Scrivili e mettili in un posto sicuro - fuori dalla camera da letto - per il tuo appuntamento preoccupato. Questo ti aiuterà ad addormentarti senza preoccupazioni. All'inizio sarà difficile, ma puoi farcela.
  • Non mentire semplicemente lì - se dopo 15-20 minuti non riesci ad addormentarti o riaddormentarti, alzati e fai qualcosa di noioso. Leggi un libro, medita, guarda la televisione, anche se niente di stimolante, finché non sei pronto per addormentarti.


Seleziona i campi da mostrare. Altri saranno nascosti. Trascina e rilascia per riorganizzare l'ordine.
  • Immagine
  • SKU
  • Valutazione
  • Prezzo
  • Di Serie
  • Disponibilità
  • AGGIUNGI AL CARRELLO
  • Descrizione
  • Composizione
  • Peso
  • Dimensioni
  • Informazioni aggiuntive
  • attributi
  • Attributi personalizzati
  • Campi personalizzati
Confronta
Lista dei desideri 0
Apri la pagina della lista dei desideri Continua a fare acquisti